Giarrusso (M5s) al giornalista: “Buttati a mare con una pietra al collo”

 

“Io non ce l’ho con le lobby. Esiste la lobby dei petrolieri e quella degli ambientalisti, quella dei malati di cancro e quella degli inceneritori. Il problema e’ la politica senza spina dorsale, che si presta sempre alle solite logiche dei potentati economici decotti”. Questo passaggio di un post su Facebook di Luigi Di Maio, vicepresidente del M5s della Camera

Rischia ora di finire in tribunale la querelle che oppone un giornalista della sede Rai di Palermo, Davide Camarrone, al senatore grillino Mario Michele Giarrusso. In un post su Facebook, il giornalista aveva criticato la dichiarazione di Luigi Di Maio sulla “lobby dei malati di cancro” e la replica del senatore era stata tranchant: “Buttati a mare con una pietra al collo”.

Alla sequela di commenti indignati che avevano seguito le parole di Giarrusso, il senatore aveva risposto scrivendo di aver colto Camarrone “nell’atto servile di omaggiare Renzi”. Il giornalista della Rai ha annunciato che denuncerà Giarrusso al Senato e alla
magistratura e il senatore dalla sua pagina ha esortato i propri follower: “chi volesse dirgli cosa pensa dei giornalai servili
lo trova su fb a rosicare”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -