Perde il lavoro, 43enne si suicida lanciandosi dalla diga dell’Ambiesta

 

Tragedia la mattina di martedì 19 luglio a Verzegnis, piccolo paese carnico vicino a Tolmezzo dove è a stato ricavato un invaso artificiale, quello dell’Ambiesta. Per cause in corso di accertamento, un uomo di 43 anni di Villa Santina, si è recato verso le 10 sul coronamento della diga e si è lasciato cadere nel vuoto.

L’uomo è precipitato per circa 60 metri e si è schiantato su una superficie di sasso e cemendo, senza finire in acqua. Inutili, purtroppo, i soccorsi del personale medico del 118 giunto subito sul posto per cercare di salvarlo. Il 43enne è morto sul colpo per le gravissime ferite riportate. L’uomo stava attraversando un periodo difficile dopo la separazione e la perdita del posto di lavoro.(…)

Leggi tutto su ilgazzettino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -