Banche, Draghi: salvataggi con soldi pubblici in casi eccezionali

 

Un paracadute pubblico per le banche “è possibile in casi eccezionali” oppure quando “il mercato dei crediti deteriorati è sotto pressione” per evitare una loro svendita. Il presidente della Bce Mario Draghi lo ha detto dopo la riunione dell’Eurotower, secondo cui si rischia che tali crediti compromettano “la redditività delle banche e la loro capacità di fare prestiti”. I governi, ha aggiunto Draghi, possono anche intervenire con misure legislative.

Intanto la La Banca centrale europea ha lasciato invariati i tassi: i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati, rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al -0,40%.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -