Per gioco gridano “Allah Akhbar”, tre italiani denunciati

 

BOLOGNA, 20 LUG – Saranno denunciati per procurato allarme tre italiani che ieri pomeriggio a Castel Maggiore, nel Bolognese, sono passati davanti ad una caserma dell’Esercito a bordo di un Suv e si sono rivolti ad alcuni militari in divisa gridando ‘Allah Akhbar’, prima di fuggire. Sono subito partiti gli accertamenti, ma per arrivare ai responsabili ci sono volute alcune ore.

Attraverso una parte della targa si è risaliti ad una vettura intestata ad una persona di origine belga e dopo ulteriori accertamenti i carabinieri della Compagnia di Borgo Panigale hanno identificato tre artigiani sui 30 anni, residenti fuori città. Rintracciati, hanno detto che si trattava di uno scherzo. “In un momento come questo, simili comportamenti fanno cadere le braccia”, ha detto il procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore del gruppo ‘terrorismo’, che ha aperto il fascicolo per procurato allarme. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -