Furti e rapine in Toscana, Umbria, Liguria: presa banda di Sinti

 

FIRENZE, 20 LUG – Doppia operazione, di polizia e carabinieri, per rapine e furti avvenuti in Toscana: complessivamente sono 15 gli arresti, effettuati anche in Umbria e Liguria, in esecuzione di misure cautelari nei confronti di indagati di etnia sinti.

In particolare sono 7 le persone coinvolte nell’operazione condotta dalla polizia di Firenze per rapine e furti in abitazione. In quella dei carabinieri di Lucca 8 gli arresti, oltre a due misure dell’obbligo di firma, per un’inchiesta su furti in abitazioni e in ditte, asportazione di bancomat divelti da istituti bancari ed uffici postali e la rapina ai danni di un gioielliere, che venne ammanettato e colpito ripetutamente con pugni e col calcio di una pistola, con la sottrazione di preziosi per un valore superiore a sessantamila euro. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -