Prezzo del latte: dalla UE ancora elemosina agli allevatori, il settore muore

 

PREZZO DEL LATTE, DALLA UE ANCORA ELEMOSINA AGLI ALLEVATORI CHE NON RISOLVERA’ IL PROBLEMA: IL SETTORE MUORE SE NON SI CAMBIANO LE REGOLE”

latte“Ancora una volta la Commissione UE arriva tardi, e male, sulle risposte agli allevatori per superare il crollo del prezzo del latte: preoccupata di trovare importanti somme di bilancio per pagare l’accoglienza dei finti profughi, l’UE destina risorse del tutto insufficienti per fronteggiare il dramma economico e sociale del nostro comparto zootecnico. I 350 milioni di euro a disposizione degli Stati Membri verrebbero “attivati” secondo una serie delle solite condizionalità già previste dalla PAC e ripartiti senza tenere conto della capacità produttiva e del fabbisogno interno dei singoli Stati: e quindi la Francia beneficerà di più del doppio dei fondi destinati all’Italia (50 milioni a fronte dei nostri 21) e la Germania addirittura quasi tre volte tanto (58 milioni). Incomprensibili e totalmente fuori luogo sono perciò i toni trionfalistici del Ministro Martina che, evidentemente, si diverte a prendere in giro i nostri allevatori”.

Lo dichiara l’europarlamentare della Lega Nord Mara Bizzotto.

“Siamo in presenza di una “riedizione” dell’elemosina elargita dall’UE lo scorso anno che, numeri alla mano, non è riuscita a portare respiro alle casse delle nostre aziende (sono migliaia le stalle italiane che hanno chiuso nel corso del 2015 e nei primi mesi del 2016) e, soprattutto, ha mancato completamente di rappresentare una risposta “strutturale” al tema del prezzo del latte in caduta costante. La verità è che se non si riscrivono le regole europee e non si smette di difendere le rendite di posizione di alcuni soggetti della filiera a discapito dei produttori, si perderà completamente il valore del nostro latte, ormai equiparato a qualsiasi altra commodity agricola, e i nostri allevatori e le nostre stalle saranno drammaticamente decimati” conclude l’eurodeputata leghista Mara Bizzotto.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -