Chiomonte: No Tav causano incendio nei boschi, autostrada chiusa

 

Notte di tensione in Valle di Susa per la protesta di alcune decine di No Tav che hanno lanciato petardi e fuochi d’artificio verso le recinzioni del cantiere della Torino-Lione a Chiomonte (Torino). L’accensione dei fuochi ha provocato focolai di incendio nei boschi vicini. Le forze dell’ordine a presidio del cantiere hanno risposto con il lancio di lacrimogeni. Alcuni manifestanti hanno poi dato fuoco a pneumatici nella zona della galleria Giaglione sull’autostrada Torino-Bardonecchia, che è rimasta chiusa per circa mezz’ora.

I manifestanti erano partiti da Giaglione e avevano raggiunto le vicinanze del cantiere percorrendo i sentieri della Val Clarea. Dopo il ritiro dei No Tav, dispersi dalle forze dell’ordine, gli incendi nei boschi sono stati spenti dai volontari Aib. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -