Cento donne nude si esibiscono contro Donald Trump

 

Solite pagliacciate democratiche

nude-trump

Ad accompagnare l’apertura della Convention repubblicana a Cleveland, l’appuntamento che ufficializzerà la candidatura di Donald Trump per la Casa Bianca, ci saranno anche cento donne completamente nude. La protesta contro il magnate è stata organizzata da Spencer Tunick, famoso per le sue installazioni con centinaia di corpi nudi. Alcuni lo definiscono “artista”.

La scelta di chiamare solo donne, è legata proprio a Trump: è infatti il gentil sesso, secondo gli ultimi sondaggi sulle elezioni americane, il maggior ostacolo tra il tycoon e la presidenza. Le volontarie, che avranno in mano grossi specchi rotondi, si sono pure incontrate domenica con l’artista per perfezionare gli ultimi dettagli. Della nudità?



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -