Migrante muore in una rissa, petizione per dare la cittadinanza alla compagna

 

migrante-Chinyery

Una petizione, rivolta al ministro dell’Interno Angelino Alfano e al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per chiedere di conferire “la cittadinanza italiana” a Chinyery, la compagna di Emmanuel (partito dal Sud della Nigeria orientale dove non c’è Boko Haram) ucciso a Fermo. L’appello è stato lanciato sul sito ‘www.change.org’ ed è stato sottoscritto già da 17.671 sostenitori.

“Chinyery sognava solo di avere una vita felice e di diventare medico, prima che il terrorismo e la furia razzista distruggessero la sua vita – si legge nella petizione – Mi sento di dover chiedere scusa a Chinyery a nome di tutta l’Italia e vi chiedo di firmare per chiedere al ministro dell’Interno Angelino Alfano di conferirle la cittadinanza italiana”.

Cittadinanza per cosa? Per aver partecipato ATTIVAMENTE alla rissa in cui il compagno ha perso la vita?
Per non averlo trascinato via, come avrebbe fatto qualsiasi donna VERAMENTE innamorata e sensata dicendo: “Lascia perdere, andiamocene”?
Per non aver neanche tentato di impedirgli di sradicare il segnale stradale?

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -