Traffico di droga: sequestrate 3 tonnellate di hashish, 2 polacchi arrestati

 

Un traffico internazionale di hashish bloccato al porto di Civitavecchia. E’ quello che hanno scoperto i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma e del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia sequestrando un ingente quantitativo di sostanza stupefacente a bordo di un’imbarcazione a vela di 15 metri circa, fatta ormeggiare al porto.

TRAFFICO INTERNAZIONE DI DROGA – Il blitz ha portato all’arresto di due cittadini polacchi che erano a bordo, accusati di traffico internazionale di stupefacenti. L’operazione è il risultato di un’ampia sinergia tra la componente aereonavale e quella territoriale della Guardia di Finanza, efficacemente coordinate dal Comando Generale del Corpo in stretto raccordo con la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga.

LE INDAGINI – Nei giorni scorsi, infatti, un aereo del Gruppo Esplorazione Aeromarittima del Corpo di Pratica di Mare e le unità della Stazione Navale di Civitavecchia hanno individuato un natante battente bandiera polacca che, mantenendo una rotta anomala, destava il sospetto di possibili traffici illeciti.

A seguito di un intenso scambio info-investigativo con i Reparti della Guardia di Finanza alla sede di Roma, le unità aereonavali hanno avviato, dapprima, un’attività di ombreggiamento al fine di monitorare l’imbarcazione polacca. Sono, poi, intervenuti a bordo per un controllo palese, anche con l’ausilio delle motovedette veloci della Stazione Navale di Civitavecchia ed un elicottero della Sezione Aerea di Pratica di Mare.

3,3 TONNELLATE DI HASHISH – In tale frangente, sono stati scoperti, sottocoperta nelle cabine del natante, numerosi sacchi di juta dal peso di circa 30 chilogrammi l’uno: il proficuo e rapido coordinamento tra la componente aereonavale ed i Reparti della Guardia di Finanza alla sede di Roma ha consentito agli specialisti del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma ed ai Finanzieri del II Gruppo Roma di trarre in arresto i due narcotrafficanti polacchi, sottoponendo a sequestro oltre 3,3 tonnellate di hashish.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, proseguono per ricostruire la filiera delle organizzazioni criminali che hanno commissionato il carico e di quelle che hanno pianificato ed organizzato l’ingente traffico di narcotico.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -