La Commissione UE impone nuova austerity a Spagna e Portogallo

 

La Commissione europea ha giudicato Spagna e Portogallo responsabili di sforamenti sui parametri dei conti pubblici, rilevando “l’assenza di azioni efficaci per gli anni 2014 e 2015”.

Per questo l’esecutivo comunitario procederà a stabilire “nuovi termini per correggere i loro deficit eccessivi”, recita un comunicato. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -