Islam, Aosta: festa del ramadan in parrocchia

 

AOSTA, 7 LUG – La festa di fine Ramadan si celebra in parrocchia e la Lega Nord scende sul piede di guerra. In una nota il Carroccio esprime “il più profondo sconcerto” per la notizia che la celebrazione, “come annunciato dall’associazione Baobab”, si terrà presso la parrocchia di Maria Immacolata di Aosta.

“Non solo il nostro movimento politico ma anche moltissimi cittadini, che ci hanno sommerso di segnalazioni, si chiedono come sia possibile ospitare in uno spazio, che dovrebbe essere dedicato a ben altri utilizzi, una festa che è, se non contraria, perlomeno confliggente con i valori che dovrebbero essere affermati in quel luogo” scrive la Lega in una nota, aggiungendo: “Chiediamo alle autorità religiose competenti di spiegarci secondo quale criterio siano stati concessi quegli spazi, visto l’abbondanza di luoghi pubblici da utilizzare per quello scopo”. ansa



   

 

 

1 Commento per “Islam, Aosta: festa del ramadan in parrocchia”

  1. Be si certo! se no, non ne ammazzeranno più di cittadini cattolici che Mxxxe dargli a disposizione anche la Parrocchia, speriamo che gli vada via per primo la Txxxa come hanno fatto loro con gli Italiani.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -