Bari: 70enne rapinata e violentata, condannati tre stranieri

 

BARI – Il gup del Tribunale di Bari Roberto Oliveri del Castillo ha condannato a pena comprese fra i 10 e i 4 anni di reclusione tre cittadini di nazionalità romena accusati di rapina aggravata, lesioni personali e violenza sessuale ai danni di una anziana signora, aggredita e seviziata nella sua casa in provincia di Bari nell’agosto 2015.

Il giudice, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato il 26enne Flavius Daniel Tara Lunga alla pena di 10 anni di reclusione, il 40enne Ovidius Flavius Daniel Lacatus alla pena di 6 anni e 8 mesi, il 36enne Benone Lautaru alla pena di 4 anni di reclusione.

Gli imputati, difesi dagli avvocati Luca Bruno e Stefano Remine, dovranno anche risarcire la vittima, una 70enne di origini olandesi, per un importo da quantificare in sede civile. I fatti risalgono alla notte fra il 17 e il 18 agosto 2015. I tre riuscirono ad entrare in casa dalla veranda mentre la donna stava vedendo la Tv: l’aggredirono e violentarono, portandosi poi via oggetti e denaro. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -