Ostaggi italiani torturati e mutilati, l’orrore della strage di Dacca

 

isis-dacca-vittime

Hanno infierito senza uccidere o dare il colpo di grazia. I terroristi che hanno agito a Dacca, in Bangladesh, si sono comportati così con i nove italiani uccisi. La relazione medico legale posta all’attenzione degli inquirenti della Procura di Roma è terribile.

Il decesso dei nostri connazionali è arrivato al termine di una agonia vera e propria. Le ferite sono state inferte con armi affilate, forse machete. Ci sono segni di mutilazione dovuti all’uso del machete, tracce di proiettili e di esplosivo.

La Procura di Roma ha dato il nulla osta per la restituzione delle salme alle famiglie e lo svolgimento delle cerimonie funebri. E’ il passo conclusivo dell’attività posta in programma dagli inquirenti rispetto alle verifiche per l’attentato di Dacca. Gli accertamenti eseguiti dall’equipe guidata da Vincenzo Pascali e Antonio Oliva del Policlinico Gemelli comprovano che i terroristi hanno infierito sulle loro vittime. askanews



   

 

 

1 Commento per “Ostaggi italiani torturati e mutilati, l’orrore della strage di Dacca”

  1. Si e noi Italiani come dicono alcuni I………i li dobbiamo accogliere perchè sono nostri fratelli, certo che dopo quello che hanno fatto a questi poveri connazzionali a DACCA anno anche le faccie di bronzo di portare le difese di questi musulmani. altri I………i dicono che sono migranti, ma io li chiamo con il loro vero nome Clandestini, si perchè di gente che hanno giustamente il diritto in quanto scappano dalle guerre saranno si o no il 10 o 20% gli altri sono mussulmani Clandestini la maggioranza che sono venuti solo per delinquere e i Politici lo sanno perfettamente anche se lo tengono nascosto perchè nessuno ne parla oltre questo giornale, risponderei sia al primo che ai Politici che se qulli che loro citano sono fratelli che se li tenessero loro nelle loro case private e non rompessero i M…..I ai cittadini ONESTI

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -