Strage Dacca, Appendino (M5S): “gli assassini non hanno etichette religiose”

 

chiara_appendino_

TORINO, 06 LUG – “A noi, istituzioni pubbliche, è dato un importante compito, quello di affermare chiaramente che i violenti e gli assassini non hanno etichette religiose, che non esistono religioni buone o religioni cattive, ma solamente uomini e donne che nella loro vita cercano, per quanto è loro possibile, di compiere il bene e altri che invece provocano dolore e morte”.

Così la sindaca di Torino Chiara Appendino, riferendosi agli attentati di Dacca, Istanbul e Orlando, si è rivolta alle migliaia di musulmani riuniti per la fine del Ramadan. (ANSA)

I violenti e gli assassini non hanno etichette religiose?

Bangladesh, attentato a Dacca: vittime sgozzate, risparmiato chi sapeva Corano

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -