Legge elettorale, Renzi: “Non vedo maggioranza per modificare l’Italicum”

 

“Non vedo in Parlamento una maggioranza per una legge alternativa”. Lo ha detto a ‘L’intervista’ di Maria Latella su SkyTg24 il premier Matteo Renzi parlando dell’Italicum e aggiungendo: “Con il ballottaggio chi vince governa, aver portato questo meccanismo è una cosa positiva: vinca il migliore e le regole devono essere valide per tutti”.

RIFORME – Parlando di riforme, il presidente del Consiglio ha osservato: “Fosse per me, il referendum lo farei subito. Ma la data non dipende da me, dipende dalla Corte di Cassazione e dai ricorsi successivi. Ragionevolmente direi a ottobre, se tutto va come deve tra il 2 e il 30 ottobre”.

Quello sulle riforme istituzionali “non è un referendum su di me, anche se io sono pronto a trarre le conseguenze. Sono gli altri che personalizzano”, ha chiarito Renzi, sottolineando il fatto che “ancora il 65% degli italiani non ha visto la domanda del referendum, colpa nostra”.

Il premier ha anche parlato delle critiche che gli ha mosso Massimo D’Alema: “Ha tutti i diritti di votare quello che crede, ma mi piacerebbe di discutere nel merito. Le riforme che D’Alema voleva fare con la Bicamerale erano più impattanti sul sistema delle nostre. D’Alema parla ma i risultati della sua azione gli italiani li hanno visti negli ultimi 20 anni”. adnkronos

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -