Vuole dar fuoco alla ex: arrestato e subito liberato torna a perseguitarla

 

Roma – Metro San Paolo: perseguita l’ex moglie, era stato arrestato due giorni prima

giudiceEra stato arrestato venerdì scorso dopo aver rapinato, picchiato e minacciato di dare fuoco all’ex moglie, che lo ospitava ancora in casa nonostante la separazione. Protagonista in negativo della vicenda un romano di 44 anni, finito prima in manette con l’accusa di rapina e dopo due giorni con quella di stalking. Nella circostanza infatti l’uomo, asserendo di essere creditore di una somma di danaro, aveva aggredito la ex tentando di sottrarle alcuni oggetti d’oro. Processato con rito direttissimo la mattina successiva, l’uomo nel pomeriggio è recato nuovamente sotto l’abitazione della donna, avanzando altre richieste di danaro.

METRO SAN PAOLO – Non contento, nella notte ha atteso la ex presso la stazione della Metro San Paolo, dove sapeva sarebbe transitata di ritorno dal turno lavorativo, intimandole, sotto minaccia, di abbandonare la casa, rivendicandone la proprietà. Seguita ancora dall’uomo fin sotto l’abitazione, la vittima ha dovuto subire altre molestie, come lo scampanellio insistente e continuo del citofono oltre a numerose telefonate.

FUORI DALL’APPARTAMENTO – E cosi la donna ieri sera, all’ennesimo tentativo dell’uomo di abbattere la porta di ingresso dell’appartamento, non ha avuto dubbi ad affidarsi, tramite segnalazione al NUE, alla Polizia di Stato. Intervenuti immediatamente, gli agenti del Commissariato Colombo e del Reparto Volanti hanno nuovamente arrestato il 44enne questa volta per il reato di stalking. Per lui, al termine degli accertamenti di rito, l’Autorità Giudiziaria ha disposto la traduzione presso il carcere di Regina Coeli.

romatoday.it

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -