Mercificazione della donna: 40enne cerca ragazze per i “migranti” sul web

 

BOLZANO, 27 GIU – E’ bersagliato da un mare di critiche un altoatesino (sedicente cooperatore e tra i coordinatori del centro che ospita i migranti in Alta Valle Isarco. Il suo ruolo non mi è ben definito, ma oltre ad essere il firmatario di questo appello, lo è anche di tutte le comunicazioni che frequentemente vengono spedite ai residenti di Prati di Vizze, località ove il centro è situato, da parte dei gestori dello stesso) che sul suo blog si era proposto di trovare ragazze per i migranti che sostano nelle vallate altoatesine in attesa di asilo.

Tutti noi – aveva scritto il quarantenne – abbiamo le nostre esigenze“, riportando tra l’altro anche il suo numero di telefono per chi avesse desiderato incontrarsi con migranti.(perché certi istinti vanno sfogati e quindi, secondo il crecatore, le donne diventano oggetti da usare)

Dapprima il suo appello, apparso anche su Facebook, era stato subissato dall’ironia del web, ma ora sono arrivate prese di posizione di carattere politico. Massimo Bessone, esponente della Lega Nord, ha commentato: “Per carità, ognuno fa quel che vuole, ma il messaggio che in Alto Adige i migranti possano avere tutto, senza guadagnarselo non deve passare. E, non per l’ultimo, mi sembra veramente un colpo basso ai diritti ed valore della donna”. Sulla vicenda sono intervenuti anche i Freiheiltichen, con un’interrogazione in Consiglio provinciale. (con fonte ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -