Renzi e quel brutto vizio sinistro di strumentalizzare i morti

 

Quando vi è un morto da strumentalizzare, chi non ha argomenti vi si lancia a a tuffo: è sempre stato il vizio della sinistra per sbadierare valori ipocriti e ambigui.

renzi-africa

Renzi ci ha già disgustati con la gigantografia mostrata lo scorso settembre, quella del piccolo Aylan, il bambino morto nel mare greco, usata per proseguire i progetti distruttivi che entità sovranazionali hanno deciso per noi, cioé politiche di invasione per creare nuovi schiavi. Non serve il Pd contro la destra – disse allora il caro leader - ci sono gli umani contro le bestie.”

Lui ovviamente si mise dalla parte degli umani, relegando chi la pensava diversamente al ruolo di bestia.

Caro Renzi, sono una bestia. E ne sono fiero

Naturalmente neppure la deputata inglese Jo Cox viene lasciata riposare in pace – uno sciacallo non cambia dall’oggi al domani. E Renzi ha sfoderato tutto il suo pathos per sfuttarne la morte in favore della Brexit.

“Tutte le volte che penso a Jo, prima del referendum, mi viene in mente l’immagine dei suoi figli, bambini cui è stato negato un futuro con la mamma in nome di una cultura di odio e di disprezzo dell’altro. Fare di tutto per affermare le ragioni del dialogo, del rispetto, dell’ascolto, della tolleranza. Fare di tutto perché quei bambini possano vivere in una cultura di non violenza, la stessa cultura per la quale Jo Cox ha vissuto e ha amato”. Lo ha scritto il premier Matteo Renzi nella sua sciagurata enews settimanale, ricordando il “caldo invito ai nostri amici britannici a riflettere bene su un eventuale no all’Europa” contenuto nell’articolo da lui scritto sul The Guardian in vista del referendum inglese sulla Brexit

“Al di là delle mie parole – ha affermato il premier- quello che mi colpisce moltissimo è la foto che ritrae una giovane mamma, il marito, i due figli. Lei è Jo Cox, deputata laburista, fortemente impegnata per le ragioni di chi vuole restare in Europa. E in questa immagine la vediamo sul Tamigi con i propri figli in una iniziativa di campagna elettorale. Appena qualche ora dopo questa giovane mamma, una mia coetanea, una nostra concittadina europea di passaporto britannico è stata uccisa da un estremista fanatico. Il marito, Brendan Cox, ha scritto cose molto belle, denotando grande forza d’animo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -