Terrorismo, 12 arresti in Belgio: volevano colpire durante match con Irlanda

 

Secondo i media belgi VTM e De Standaard, i terroristi arrestati la scorsa notte dalla polizia belga progettavano di colpire durante la partita di calcio tra Belgio e Irlanda in programma oggi a Bordeaux. Stando a quanto riportato dal quotidiano Le Soir, l’operazione anti-terrorismo sarebbe scattata la scorsa notte a seguito di un’intercettazione telefonica su attacchi imminenti a Bruxelles.

Una fonte giudiziaria ha indicato allo stesso quotidiano come potenziali obiettivi luoghi di aggregazione in occasione della partita, ma anche altri luoghi di raduno, quali centri commerciali e stazioni ferroviarie.Intanto, a seguito dell’operazione della scorsa notte condotta in 16 comuni del Paese, si riunisce oggi il Consiglio nazionale di sicurezza; presieduto dal premier Charles Michel, è composto dai ministri di Giustizia, Difesa, Interno ed Esteri. (askanews)

Il blitz della polizia belga che nella notte ha arrestato 12 persone in un’operazione antiterrorismo, è scattata dopo un’intercettazione telefonica in cui si parlava di “attacco imminente”. Lo riferisce il quotidiano belga Le Soir. La procura fa sapere che “non sono state trovate né armi né esplosivi”, ma “gli elementi raccolti nel quadro dell’indagine necessitavano di un intervento immediato”, riferisce ancora il quotidiano belga. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -