Il Sindaco di Agliana vieta la piazza al Comitato per il NO al referendum

Condividi

 

 

mangoni-giacomo

AGLIANA – Ad Agliana non ci saranno banchetti del comitato aglianese per la raccolta delle firme per il no al referendum costituzionale. Il sindaco di Agliana Giacomo Mangoni-  eletto nella lista che riuniva Pd, 5 Stelle e Sel – ha negato l’uso del suolo pubblico richiesto dal Comitato per il no. Motivazioni? Politiche.

Mangoni, infatti, ha spiegato che è “inopportuna la concessione di suolo pubblico per una iniziativa politica di parte tendenzialmente divisiva”, in una piazza dove si svolgono le manifestazioni del Giugno aglianese.

Un atto politico, perché il rilascio di questo tipo di autorizzazioni è – di norma – di competenza del comandante di Polizia municipale. La quale, aveva invece rilasciato l’autorizzazione per piazza Bellucci.

Il Comitato, ovviamente, non l’ha presa affatto bene. “Il sindaco – spiegano in un comunicato – è rappresentante di tutta la cittadinanza e garante, nei limiti delle sue competenze, dei diritti fondamentali di tutti, sia del significato di una raccolta firme per il referendum costituzionale”.

Piu’ informazioni su reportpistoia.com >>>

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -