USA: 51 funzionari chiedono di bombardare l’esercito di Assad

 

17 giu.- Decine di diplomatici e funzionari del dipartimento di Stato americano hanno firmato un documento interno per protestare contro la politica Usa in Siria e hanno chiesto che vengano lanciati raid militari contro obiettivi legati al governo del presidente siriano Bashar al-Assad, perché l’attuale approccio va a svantaggio dell’opposizione siriana e contribuisce a mantenere in piedi il regime di Damasco.

E’ quanto si legge sulla Bbc.Il documento è stato firmato da 51 funzionari di medio e alto livello che si occupano della questione siriana nel Dipartimento Usa. Non è raro che vengano redatti “cablogrammi dissidenti” per uso interno. E’ raro, però, che ci sia un numero così alto di diplomatici che si oppongono alla posizione della Casa Bianca.

Una fonte vicina al dossier ha dichiarato a Bbc che la nota è stata inviata “perché lo status quo non è sostenibile”. Nel documento si chiede un’azione militare credibile contro Assad altrimenti Damasco non avrà nessuna pressione per negoziare con i ribelli. Il testo riflette i timori che il collasso del processo di pace congiunto Usa-Russia vada a vantaggio del regime. askanews



   

 

 

1 Commento per “USA: 51 funzionari chiedono di bombardare l’esercito di Assad”

  1. Si auspica una visita “pichiatrica” per questi impiegati del Dipartimento di Stato Americano.

    Credo che dovrebbero essere rimossi dai loro incarichi per instabilità psichica, incompatibile con l’ufficio che sono tenuti ad assolvere.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -