Violenta una minorenne disabile, arrestato indiano

 

ROMA, 16 GIU – I carabinieri della compagnia di Pomezia hanno fermato un cittadino indiano, irregolare in Italia, accusato di aver violentato una minorenne disabile che abita nella zona.

L’ immigrato, un 27enne senza fissa dimora, dopo aver notato in una strada della cittadina vicino a Roma una ragazza di 16 anni affetta da una disabilità di apprendimento l’avrebbe avvicinata e afferrata per un braccio costringendola a seguirlo, anche con minacce anche di morte. Portata in un’abitazione l’avrebbe trattenuta per circa 30 minuti, abusando di lei.

Al rientro a casa, la ragazza, con ecchimosi al volto e al petto, ha raccontato tutto ai genitori, che hanno presentato una denuncia ai carabinieri. L’uomo è stato individuato con ancora addosso gli abiti e gli accessori descritti dalla vittima. Alcune immagini di circuiti di videosorveglianza di esercizi commerciali lungo il percorso indicato dalla 16enne avrebbero immortalato i momenti in cui è stata portata nell’abitazione. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -