Palermo islamizzata: ramadan nella sede istituzionale di Villa Niscemi

 

orlando

Li ha invitati nella sede istituzionale di Villa Niscemi, trasformata per l’occasione in un luogo di culto islamico, ed ha cenato con loro per celebrare la fine del digiuno del Ramadan (“Iftar”): così, Leoluca Orlando ha definitivamente consacrato il suo rapporto, già stretto da tempo, con la comunità musulmana di Palermo.

Felicissimo per la realizzazione dell’evento, il sindaco del capoluogo siciliano ha dichiarato quanto segue: “Si è trattato di un momento storico di partecipazione e condivisione che ha coinvolto le comunità islamiche e tutte le comunità religiose presenti nel nostro territorio a conferma che la nostra città è la Capitale dell’accoglienza, della pace e dell’integrazione. Per questo, ringrazio il presidente della Consulta delle culture e tutte le comunità presenti che si sono resi protagonisti con questa cerimonia di un altro nuovo importante tassello da aggiungere al mosaico Palermo.”.

FONTE: palermotoday.it

Durissimo a tal proposito il commento di Francesco Vozza, referente provinciale di Noi con Salvini: “Orlando non si permetta mai più di utilizzare una sede istituzionale della nostra città come fosse una moschea. Quello che è successo a Villa Niscemi è gravissimo e conferma che le politiche scellerate di quest’amministrazione stanno favorendo la crescita della comunità musulmana, non si sa bene con quali scopi.”.



   

 

 

2 Commenti per “Palermo islamizzata: ramadan nella sede istituzionale di Villa Niscemi”

  1. Fino prova contraria la Sicilia per 950anni, è stata “colonia” dei Saraceni,Mori -Nella storia; NON esiste fatti di islamizzazione come ora avviene . I responsabili di Governo dovrebbero “esaminare” il fenomeno.- “Corano”
    Oggi alla violenza criminale è colpevole chi la subisce. (sentenza del Giudice) Nella ipotesi ; reascisce E’ -sempre- il colpevole.!. Una mano dal M.I “Responsabile del territorio”…
    Dalla caduta del Fascismo , per fatti criminali di ogni livello solo omissioni di chi ha bussato alla Giustizia .- UNA MORALE CHE NIENTE HA DA INVIDIARE I POPOLI FATTI SCHIAVI E PADRONI, NON UOMINI LIBERI.-
    Una morle: dove crimiali/avvocatI/apici delle istituzioni/compreso il Governo, Tutti in una morale sociale. Di Servi e Padroni.! Questa Venduta per Democrazia , E’ il marcio del paravento della morale prodotta da un popolo.!!!
    Il seguito basta leggere la Storia.!!! .. DA CALIGOLA IL TIRANNO . DA NERONE , INCENDIARIO DI ROMA .!” = NEI SECOLI NON E’ CAMBIATO NIENTE.!!!-

  2. Pazzesco!Ma la colpa è di chi lo ha eletto sindaco!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -