Libia, Gentiloni: Sbagliato pretendere che Tripoli fermi i flussi migratori

 

E’ sbagliato pretendere che in Libia, dove il nuovo governo è ancora fragile ed embrionale, “si formi una barriera per contrastare i flussi migratori”. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, al convegno “Crisi Libia, una mappa per uscirne” organizzato a Roma dall’Istituto per gli affari internazionali.

“Le previsioni degli analisti sull’aumento dei flussi migratori sulla rotta del Mediterraneo centrale sono state smentite e allo stato attuale gli ingressi dalla Libia sono inferiori rispetto allo scorso anno”, ha detto il titolare della Farnesina, precisando che negli ultimi due-tre mesi vi è stato invece un aumento dei flussi dall’Egitto. “Questo non vuol dire che la guardia costiera libica faccia chissà quali operazioni. La collaborazione sarà graduale e anche l’addestramento della guardia costiera libica è un percorso che vorrà i suoi tempi. Non dobbiamo caricare un’aspettativa che non sta in piedi”, ha aggiunto il capo della diplomazia italiana. (Asc) © Agenzia Nova

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -