Francia: il killer dei poliziotti già arrestato per terrorismo nel 2013

Un francese di 25 anni ha assassinato nella notte una coppia di poliziotti nella banlieue di Parigi ed è stato poi ucciso dalle forze speciali. Poco prima aveva detto in diretta su Facebook: “Euro2016 sarà un cimitero”.

larossi-abballa

L’uomo, Larossi Abballa, abitava a Mantes-la-Jolie e nel 2013 era stato condannato per reati collegati al terrorismo. Il presidente francese, Francois Hollande: “Atto incontestabilmente terroristico”.

Il messaggio su Facebook – Nel lungo messaggio su Facebook Live, postato intorno alle 20:52, Abballa invitava a uccidere poliziotti, secondini, giornalisti e rapper. E, come detto, aggiungeva: “Euro 2016 sarà un cimitero”. La sua pagina è stata poi oscurata. Non è chiaro se Abballa fosse realmente in contatto con l’Isis, che ha rivendicato l’attentato, o se fosse un “lupo solitario”.

Agghiacciante “diretta” sul web – Abballa avrebbe anche postato sul suo profilo, ora non più raggiungibile, le foto delle vittime e un messaggio di rivendicazione in cui si fa riferimento allo “sceicco Adnani”, cioè Abu Mohamed Adnani, numero due dell’Isis. Lo racconta il giornalista di Radio France, David Thomson. Nel video si vedrebbe anche il figlio della coppia, un bimbo di soli 3 anni, seduto con il terrorista che dice: “Non so ancora cosa ne farò di lui”.

Uccisi a coltellate – Abballa ha ucciso a coltellate sia il commissario sia la sua compagna, 36enne segretaria d’amministrazione nel commissariato di Mantes-la-Jolie, poco distante. La donna è stata ritrovata morta con “una ferita da taglio al collo”, come riferiscono fonti dell’inchiesta.

La condanna – Certo è che nel 2013, insieme ad altre 7 persone, l’attentatore era stato condannato a 3 anni di reclusione, con sei mesi di sospensione, per aver organizzato la partenza per il Pakistan di alcuni jihadisti. L’accusa era di associazione a delinquere allo scopo di preparare atti terroristici. tgcom24

terrorista-parigi

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -