Renzi: con il No al referendum in Europa non ci fila più nessuno

 

scalfariLe riforme come conditio sine qua non per la sfida dell’Italia all’austerity, in un’Europa dove avanzano quei partiti populisti che anche in Italia incassano voti. E’ questo il filo rosso che unisce i tanti argomenti che il premier Matteo Renzi tocca a La Repubblica delle Idee, in un dialogo con Eugenio Scalfari che, in un finale tutto su referendum costituzionale e legge elettorale, vede il capo del governo ammettere di “non essere innamorato dell’Italicum” e annunciare di essere “pronto a firmare una proposta di legge” che, con il nuovo impianto istituzionale vigente, limiti a due i mandati del premier.

renzi scalfariConcetti che Renzi sottolinea replicando a Scalfari che annuncia il suo ‘no’ alle riforme se non cambierà la legge elettorale e ribadendo come, con la vittoria del no in autunno “l’Italia diventa ingovernabile e in Europa non ci fila più nessuno”. E l’Italicum? Forse, dal dialogo a RepIdee esce meno blindato di qualche mese fa. “Avrei preferito il Mattarellum con strumenti per garantire la vittoria” ammette Renzi osservando come il sì ad ottobre sarà tuttavia un sì ad una riforma costituzionale che “dura 30 anni” quando una “legge elettorale dura molto meno”. ANSA

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -