Gay Pride Roma: “noi miglioriamo un mondo sovrappopolato”

 

Gay_pride_Roma

E’ il giorno del Roma Pride 2016. I 15 carri allegorici sono partiti da piazza della Repubblica per la storica sfilata capitolina a suon di musica e bandiere arcobaleno (FOTO). “Siamo 700.000 al Roma Pride”, annunciano, tra l’entusiasmo dei partecipanti, gli organizzatori quando la testa del corteo è nei pressi di via Labicana. La parata è organizzata da circa una ventina di associazioni e realtà lgbtqi per rivendicare i diritti di tutte e tutti coloro che da anni lottano per il riconoscimento delle proprie differenze.

Tra le migliaia di persone che sfilano sotto lo slogan principale: ‘Chi non si accontenta lotta’ spuntano cartelli con su scritto: ‘Papa promette ma fa il contrario’, ‘la mia libertà protegge la tua’ ‘l’amore tra uguali non è così diverso’, ‘con amore noi miglioriamo un mondo sovrappopolato’. (MALTHUS?)

Sebastiano Secci, portavoce del coordinamento Roma Pride, dice. “Saremo in 500.000 oggi a Roma e la invaderemo con i nostri colori per chiedere ancora una volta con forza ciò che abbiamo sempre chiesto: matrimonio egualitario, riconoscimento dei figli alla nascita, adozioni“. ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Gay Pride Roma: “noi miglioriamo un mondo sovrappopolato””

  1. E allora perchè vogliono i”figli”?Se il mondo è sovrappopolato non dovrebbero volerne…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -