Nave di Medici senza frontiere traghetta 592 clandestini a Palermo

 

msf-migranti

Sono sbarcati nel molo Quattro venti nel porto di Palermo 592 migranti giunti nel capoluogo siciliano a bordo della nave Bourbon Argon di Medici senza frontiere. Sulla nave di Msf ci sono anche minori non accompagnati e 4 donne incinte. Le operazioni di sbarco sono coordinate dalla prefettura di Palermo. E’ presente personale della Croce Rossa, della protezione Civile, dell’Asp di Palermo, della Caritas, dell’Unchr e Save The Children, Oim, e le forze dell’ordine.

I migranti prelevati negli ultimi giorni nel Mediterraneo, provengono principalmente da Camerun, Togo, Senegal e Costa D’Avorio.  Non sono profughi.

Da fine aprile – quando ha cominciata le operazioni nel canale di Sicilia – Medici senza frontiere ha traghettato in Italia 1793 persone. Nel 2015 sono state assistite oltre 23 mila in difficoltà, attraverso salvataggi diretti (20.129) e trasferimenti da o verso altre navi. Msf ha partecipato a 120 diversi interventi di soccorso e più di 80 sbarchi in Italia. (con fonte ansa)



   

 

 

1 Commento per “Nave di Medici senza frontiere traghetta 592 clandestini a Palermo”

  1. Hanno trovato il modo di fare gli “straordinari” anche loro. Chissà quanto prenderanno da Bruxelles e dalla Boldrini per questi bei viaggetti di sola andata!!

    Le nuove forme di scafismo e di turismo sanitario! Andiamo proprio bene!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -