Metalmeccanici: 1500 in piazza a Genova

 

GENOVA, 10 GIU – Oltre 1500 metalmeccanici in piazza a Genova per il rinnovo del contratto. Il corteo partito dalla stazione Principe è arrivato sotto la sede di Confindustria dove si sono tenuti gli interventi dei segretari regionali Fim Alessandro Vella, Uilm Antonio Apa e del segretario nazionale Fiom Rosario Rappa. Non sono mancati i disagi al traffico.

“Oggi la Liguria ha svuotato le fabbriche – dice Vella e il segnale che arriva dalle piazze ci auguriamo spinga Federmeccanica a riaprire la trattativa altrimenti la protesta proseguirà”. “Federmeccanica vorrebbe dare l’aumento contrattuale solo ai lavoratori che sono sotto la soglia minima, in pratica solo al 5% dei lavoratori, è inaccettabile” dice Bruno Manganaro (Fiom Cgil Genova).

“La proposta degli industriali è il congelamento dei minimi tabellari al 31 dicembre 2015 – spiega Apa – dando l’aumento solo a chi si trova sotto questa soglia e a partire dal 2017. Questa piazza è la risposta”. In corteo delegazioni di lavoratori di Savona, Imperia e La Spezia. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -