Messaggio di Mattarella per la festa della Marina “perseguire nell’accoglienza”

 

C o m u n i c a t o

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi, il seguente messaggio:

«Ufficiali, sottufficiali, marinai e personale civile della Marina Militare, nel giorno della Festa della Forza Armata vi giungano i sentimenti di apprezzamento e gratitudine della Repubblica, ai quali si aggiunge l’ammirazione dei numerosi organismi e dispositivi internazionali con cui vi trovate a operare.

Siate orgogliosi delle vostre tradizioni, i cui simboli millenari campeggiano nella bandiera, e non solo in memoria delle grandi e valorose imprese del passato, ma per trarre da esse incitamento a perseguire quei valori di civiltà, solidarietà e accoglienza che contraddistinguono la gente di mare, e che vi trovate ancor oggi a testimoniare quotidianamente.

La Marina costituisce uno strumento di altissima professionalità, dotato di mezzi tecnologicamente all’avanguardia, integrato nelle strutture dell’Unione europea e dell’Alleanza atlantica, in grado di operare con autorevolezza insieme alle Marine Militari più avanzate, e attivamente impegnato nel processo di trasformazione della Difesa.

La vostra bandiera sta portando sui mari e nei porti l’immagine di quella parte dell’Italia che, con slancio, opera per la stabilità e la pace, concorre alla salvaguardia dei commerci marittimi e alla difesa della libertà di navigazione, contrastando con efficacia le minacce poste dal terrorismo e dalla pirateria.

L’umanità e la professionalità con la quale ogni giorno gli uomini e le donne della Marina salvano, curano e assistono tanti esseri umani, tra cui moltissimi bambini, che affrontano disperatamente i rischi del mare, mettendosi nelle mani di spregevoli trafficanti di esseri umani, per cercare un futuro migliore, suscita universale rispetto.

In questo giorno rivolgo il mio pensiero commosso e deferente a tutti i marinai che hanno perso la vita per la difesa della comunità nazionale e della legalità internazionale.

A voi, militari e personale civile della Marina Militare e ai vostri cari, giunga il saluto e l’augurio dei cittadini e miei personali, unitamente all’apprezzamento per la esemplare e straordinaria impresa che prestate al servizio del Paese.

Viva la Marina Militare, viva le Forze Armate, viva la Repubblica!»

Roma, 10 giugno 2016



   

 

 

1 Commento per “Messaggio di Mattarella per la festa della Marina “perseguire nell’accoglienza””

  1. Mummiarella basta a dì cazzate!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -