Nigeriano 20enne rapina donna incinta a calci e pugni. Arrestato

 

PERUGIA, 9 GIU – Un nigeriano di 20 anni è stato arrestato dalla polizia a Ponte San Giovanni per rapina e lesioni aggravate: secondo quanto ricostruito dagli agenti della volante accorsi sul posto dopo la segnalazione al 113 di alcuni passanti, avrebbe portato via il cellulare e del denaro ad una sua connazionale, anche lei ventenne, dopo averla aggredita e colpita a pugni, nonostante la giovane gli avesse anche spiegato che era incinta.

Sia l’arrestato sia la sua connazionale sono profughi, ospitati in strutture di Ponte San Giovanni il primo e di Foligno la seconda. La giovane era venuta a Perugia per incontrare proprio alcuni suoi connazionali ospiti della struttura di Ponte San Giovanni, ma dopo che era uscita dall’appartamento era stata seguita per strada da uno di essi, che poi – come detto – l’aveva aggredita. (ANSA)

40mila domande di asilo in Italia nel 2016 – 35mila da parte di uomini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -