Cassazione: per gli statali non si applica la legge Fornero

 

“Il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla ‘legge Fornero’, bensì dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori“. Lo afferma la Corte di Cassazione in una nota nella quale spiega che si è arrivati a questa conclusione, “all’esito di una approfondita e condivisa riflessione”, con la sentenza 11868 della sezione Lavoro depositata oggi.

L’ex ministro della Funzione pubblica Filippo Patroni Griffi è convinto che da un punto di vista giuridico l’art. 18 sia necessario per i dipendenti pubblici. “L’ho sempre sostenuto, fin da quando ero ministro, che lo strumento del reintegro è funzionale a preservare l’imparzialità della pubblica amministrazione e la stessa autonomia dei dirigenti”, afferma interpellato dall’Adnkronos.

Inoltre, secondo Patroni Griffi, ad avvalorare il senso della sentenza è il fatto che “sostituire il reintegro con il risarcimento del danno significa gravare il costo di un licenziamento, accertato illegittimo, sulla comunità, esponendo inoltre il lavoratore licenziato all’arbitrio del suo datore di lavoro”. Un punto, questo dell’applicazione dell’art. 18 agli statali, su cui ricorda lo stesso ex ministro ebbe “un piccolo contrasto, un confronto con la Fornero” allora ministro del Lavoro sotto il governo Monti. adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -