63enne aggredito da un romeno per rapina, è in prognosi riservata

 

MILANO, 9 GIU – Un romeno di 23 anni A.D., con precedenti per reati contro il patrimonio è stato fermato per lesioni gravissime dagli agenti della Squadra Mobile per avere aggredito un italiano di 63 anni in via Padova, a Milano. L’uomo, centrato da diversi pugni al volto attorno alle mezzanotte di martedì, si trova attualmente in prognosi riservata all’ospedale San Raffaele.

Inizialmente sembrava che avesse provato ad aiutare un conoscente romeno che stava subendo la rapina del proprio cellulare davanti a un minimarket all’altezza del civico 33 di via Padova, ma la ricostruzione degli investigatori ha ribaltato tale scenario. Sembra infatti che il romeno di 25 anni non abbia mai subito la rapina da parte del connazionale e che, anzi, sia un amico dell’aggressore. Non a caso il 23enne accusato di lesioni gravissime è stato trovato in un appartamento poco distante che i due condividevano assieme ad altre sei persone. La svolta nelle indagini è arrivata grazie a un racconto di un testimone. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -