Ventimiglia, ramadan in parrocchia: migranti protestano per la cena

 

VENTIMIGLIA (IMPERIA), 8 GIU – Il Ramadan è troppo rumoroso, così il parroco ordina il coprifuoco e sancisce: “alle 23, tutti a letto”. Succede a Ventimiglia, nella parrocchia di sant’Antonio guidata da don Rito che da alcune settimane ospita tra i 400 e i 500 migranti al giorno, un centinaio dei quali, musulmani, da alcuni giorni segue il digiuno diurno previsto dal Ramadan.

Ieri sera però alcuni migranti si sono messi a discutere animatamente perché, calato il sole da un pezzo, volevano mangiare. “Non riesco a organizzare la quaresima – ha detto don Rito – figuriamoci se riesco a seguire le regole del Ramadan”. Patti chiari, dunque: “Abbiamo orari per colazione, pranzo e cena e alle 23 luci spente e tutti a dormire”. Intanto migliora la condizione igienica: da ieri è aperto un presidio medico con la Croce Rossa che visiterà i migranti per quattro ore al giorno. ANSA

Nella stessa parrocchia – –  In chiesa si registrano i “profughi”, fedeli invitati a pregare in silenzio o andarsene



   

 

 

2 Commenti per “Ventimiglia, ramadan in parrocchia: migranti protestano per la cena”

  1. E adesso se ne accorge che ha commesso un gravissimo errore?

  2. LA PARROCCHIA DI VENTIMIGLIA e’ DELLO STATO VATICANO O DEGLI ABITANTI DI VENTIMIGLIA.???
    (NON E’ UNA POLEMICA), IN TOSCANA .”SEMPRE DEFINITI COMUNISTI” SONO DEL POPOLO; E GUAI A CHI LE TOCCA O NE Fà UN USO DIVERSO, SENSA IL CONSENSO DEL POPOLO DI QUARTIERE.!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -