Ventimiglia: 400 migranti in parrocchia. Asl: “condizioni igienico sanitarie gravi”

 

VENTIMIGLIA (IMPERIA), 8 GIU – Le condizioni igienico sanitarie del centro di accoglienza per migranti allestito nei locali della chiesa di Sant’Antonio a Ventimiglia, sono “gravi”. A dirlo è l’Asl 1 Imperiese in una relazione trasmessa al sindaco della città di confine, Enrico Ioculano, che nelle sue vesti di autorità sanitaria annuncia che sarà individuato un nuovo centro, entro le prossime 48 ore.

Migranti con varicella in parrocchia, 60 vaccinati

La relazione dell’Asl è stata redatta dopo una serie di sopralluoghi effettuati, negli ultimi giorni (due soltanto ieri), dai quali si evince che le strutture sanitarie presenti – due bagni e altrettante docce – sono insufficienti per un numero di migranti che va dai 400 ai 600 al giorno. “Ci siamo già attivati per spostare il centro in una nuova area che dobbiamo attrezzare – ha detto oggi Ioculano a margine di un incontro con il direttore generale dell’Asl, Mario Cotellessa – e nelle prossime 48 ore dovremo essere pronti”. ANSA



   

 

 

1 Commento per “Ventimiglia: 400 migranti in parrocchia. Asl: “condizioni igienico sanitarie gravi””

  1. Piu’ ne accogliete e piu’ ne arrivano.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -