Brexit, Visco (Bankitalia): “contrastare le forze anti-europeiste”

 

visco-BankitaliaL’eventuale uscita della Gran Bretagna dall’Ue può scatenare le forze anti-europeiste, che vanno contrastate con una forte risposta politica di rafforzamento dell’Europa. Lo ha affermato il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo cui “se ci sarà la Brexit ci saranno conseguenze economiche e anche una dimensione politica: alcune forze cercheranno di seguire l’esempio della Gran Bretagna e sono le stesse forze che poi causano tumulti sui mercati finanziari”.

“Noi dobbiamo contrastare queste forze – ha sottolineato il governatore intervenendo al Festival dell’economia – perchè anche tra i paesi dell’Eurozona potranno esserci tentazioni di uscita. Dobbiamo contrastare questa tendenza alla frammentazione dei mercati e allo stesso tempo abbiamo bisogno di una risposta politica, cioè il rafforzamento dell’Europa”. (askanews)



   

 

 

2 Commenti per “Brexit, Visco (Bankitalia): “contrastare le forze anti-europeiste””

  1. Vi è da far solo guerra a Visco e soci che la pensano così.Stanno da anni smantellando l’Italia rubandoci le ricchezze comuni,pubbliche,Nazionali e facendole divenire private ,nei trust dove loro sono azionisti.(ricordiamoci dei fatti ,subito silenziati,del Monte Paschi Siena e altre Banche dove sono emerse strane operazioni……)

  2. A cosa deve la sua paura Sig. Visco, per caso ha capito che se casca l’europa, finisce il gioco sporco dei banchieri che lei cerca di mantenere in auge, assieme alla sua carriera di truffatore?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -