Brexit, Amato: se il Regno Unito uscisse sarebbe un guaio per la UE

 

amatoTRENTO, 4 GIU – “Io sono tra quelli che pensano, azzardo un pronostico, che il fondamentale conservatorismo inglese possa reagire alla paura del vuoto più ancora che non alle angherie vere o presunte del Superstato di Bruxelles. Se il Regno Unito uscisse sarebbe un guaio per tutta l’attuale Unione europea”.

Ne è convinto l’ex premier Giuliano Amato che ne ha parlato di Brexit a margine di un appuntamento del Festival dell’Economia di Trento dedicato al giornalismo economico con la partecipazione di Marcella Panucci, Roberto Napolitano, John Lloyd e Giuseppe Laterza. Amato ha ricordato come oggi “i rapporti tra Regno Unito e Unione siano ormai strettamente intrecciati. Basti pensare all’Italia, ai nostri giovani che vanno li e vi trovano lavoro, stabilmente o temporaneamente, dai camerieri agli analisti finanziari. Sarebbe un significativo trambusto, per tutti”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -