Barcone partito dall’Egitto affonda al largo di Creta

 

E’ in corso in Grecia un'”importante” operazione di soccorso per il naufragio di un’imbarcazione che trasportava secondo le stime della polizia portuale “centinaia” di migranti al largo di Creta. “Il numero di persone in pericolo potrebbe aggirarsi nelle centinaia”, ha affermato il portavoce della polizia portuale. “Ci sono persone in acqua, imbarcazioni che si trovavano in zona stanno intervenendo per aiutare i migranti”. Il barcone lungo 25 metri sarebbe per metà affondato, la segnalazione è arrivata tramite un battello che passava a 75 miglia a sud di Creta. La polizia greca ha inviato sul posto due navi pattuglia, un aereo e un elicottero.

La Guardia costiera greca è riuscita al momento a trarre in salvo oltre 250 persone, ha reso noto il portavoce Nikolaos Langadianos, intervenendo alla televisione e precisando che le operazioni di soccorso proseguono. Secondo i media ellenici, a bordo dell’imbarcazione potevano trovarsi 700 persone. Non si conosce la provenienza del barcone: secondo funzionari della guardia costiera greca potrebbe essere partito dall’Egitto per raggiungere l’Italia. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -