Che c’entra il maggio potentino con il sostegno al Free Syrian Army?

 

Il 26 e 27 Maggio a Potenza presso la Galleria Civica e la Cappella dei Celestini di Palazzo Loffredo si è tenuta la manifestazione “Fuoridaqui – Officina di integrazione sociale e culturale”, organizzata dall’Associazione “Basilicata Culture” e dalla Cooperativa “C.a.r.t.e.” . L’evento rientrava nel cartellone delle iniziative in programma per il “Maggio potentino” interamente dedicato ai temi dell’integrazione sociale e culturale e della diffusione della legalità. Ebbene, nella sala dove si teneva la manifestazione, presso la Galleria Civica, era esposta la bandiera del Free Syrian Army, l’esercito dei cosiddetti “ribelli moderati”

bandiera-siria-terroristi
Ecco chi sono:

1) http://oltremedianews.it/siria-ecco-i-veri-criminali-di-guerra/

L’amministrazione americana cerca da tempo di distinguere in Siria tra le forze del Free Syrian Army e i terroristi di Al Qaeda, peccato che col tempo i due gruppi si siano fusi, e abbia prevalso sul campo il secondo. E anche ammettendo che il FSA sia una cosa diversa dal fronte Al-Nusra legato ad Al Qaeda, ci sarebbero comunque i termini della collaborazione con il nemico, prevista dalla legge. Come se non bastasse gli stessi miliziani dell’FSA hanno promesso di voler combattere l’Occidente e gli Stati Uniti una volta sconfitto Bashar Al-Assad, e sono stati immortalati a intonare canzoni in onore di Osama Bin Laden, creando anche una brigata di combattenti in suo onore. Basta andare su Youtube per visionare decine di video di decapitazioni e fucilazioni sommarie portate a termine da miliziani islamici del fronte di opposizione. Inoltre sempre i ribelli si sono resi responsabili della distruzione di diverse chiese e di aver obbligato bambini e minori a combattere anche contro la loro volontà. Infine nel mese di marzo Carla del Ponte, investigatore dei diritti umani per le Nazioni Unite, ha detto di avere le prove che proprio i ribelli avrebbero utilizzato armi chimiche.

2) http://sputniknews.com/middleeast/20160505/1039099737/nusra-covered-moderate-opposition.html3

Former CIA counterterrorism officer Philip Giraldi said that the US government is fully aware that the allegedly moderate opposition in Syria is working closely with the al-Nusra Front, an offshoot of the al-Qaeda terror group, but publicly pretends the two groups are separate. WASHINGTON (Sputnik) — The US government is fully aware that the allegedly moderate opposition in Syria is working closely with the al-Nusra Front, an offshoot of the al-Qaeda terror group, but publicly pretends the two groups are separate, former CIA counterterrorism officer Philip Giraldi told Sputnik.

3) http://www.corriere.it/esteri/16_aprile_07/siria-ucciso-cannibale-al-nusra-mangio-cuore-soldati-assad-1eef2984-fcb5-11e5-9628-57573544d3d4.shtml?refresh_ce-cp

Siria, ucciso il cannibale di Al Nusra Mangiò il cuore dei soldati di Assad Il nome di Abu Sakkar era diventato noto dopo che nel 2013 era circolato su YouTube un video che lo mostrava intento a mangiare il cuore di alcuni soldati del regime di Assad dopo averli uccisi. Allora Abu Sakkar era membro del Free Syrian Army

Ora c’è qualcuno che sappia spiegare quale legame c’è tra i temi (integrazione sociale, culturale, diffusione della legalità) della manifestazione del Maggio potentino e il sostegno ai terroristi? Fuori dalla Galleria Civica si celebrava San Gerardo, il Santo Patrono che “ha liberato la città dai Turchi” e dentro si esibiva la bandiera dei terroristi “moderati” finanziati anche dalla Turchia.

Chi è il responsabile di questa schizofrenica par condicio?

Qualcuno lo spieghi ma non dicendo che si tratta dell’antica bandiera siriana!



   

 

 

1 Commento per “Che c’entra il maggio potentino con il sostegno al Free Syrian Army?”

  1. E la cosa più tragicomica è che a lato c’è esposta la bandiera”arcobaleno”con la scritta”pace”!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -