Traditori in Patria, Putin: la Russia non venderà la sua sovranità

 

Aleksey Kudrin, ex vicepremier ed ex ministro delle Finanze e oggi stratega del Cremlino per il futuro del Paese ha chiesto a Vladimir Putin di cedere ai ricatti USA, per ridurre le tensioni geopolitiche. Lo riporta il quotidiano russo Vedomosti, citando lo stesso Kudrin.

In una riunione del Presidium del Consiglio economico presso il Cremlino, tenutasi il 25 maggio dopo una pausa di due anni, è stata sollevata la questione della crescita economica in Russia. Gli esperti stavano discutendo i diversi punti di vista sugli stimoli all’economia, di fronte al leader del Cremlino. Kudrin ha parlato della necessità di ridurre le tensioni geopolitiche, ma Putin – secondo Vedomosti – avrebbe replicato che la Russia non venderà la sua sovranità, con chiaro riferimento alla questione della Crimea e non solo.

Il Cremlino inoltre ha rifiutato di commentare le informazioni degli interlocutori di Vedomosti, sottolineando che non era pubblico il discorso di Putin. Secondo Kudrin una delle condizioni necessarie per la crescita economica è l’attrazione di investimenti esteri. Secondo lui la Russia è rimasta indietro tecnologicamente, necessita di un respiro internazionale. Per fare questo, bisogna ridurre le tensioni geopolitiche, ha insistito Kudrin. (askanews)

Ecco perché Putin ha fatto bene Sicurezza, Putin crea la Guardia Nazionale russa



   

 

 

1 Commento per “Traditori in Patria, Putin: la Russia non venderà la sua sovranità”

  1. Aleksey Kudrin non è russo e questo spiega alcune cose

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -