Prof porta gli studenti in un viaggio “ecosessuale” e li fa sposare con l’oceano

 

Avvicinarsi alla natura. C’è chi lo prende sul serio, forse troppo. Negli Stati Uniti una professoressa ha condotto i suoi allievi in un viaggio “EcoSexual Sextravaganza” (in italiano, ecosessuale sessostravaganza)

ambientalisti-ecosex

L’intenzione era delle migliori: spingere i suoi studenti ad amare l’ambiente. Il metodo, però, era un tantino atipico. Si perché Amber Katherine, professoressa dell’università Santa Monica, ha inteso la vicinanza alla natura in termini sessuali e di amore coniugale. Si dà il caso, infatti, che la donna sia una delle figure di spicco del movimento “ecosessuale”. Il presidente del movimento, Diego Martinez, conferma l’esistenza dell’insolito club e afferma di aver già sposato l’oceano due volte.

Insieme all’insegnante era presente anche un’attrice porno, nonché educatrice sessuale, Annie Sprinkle. Anche lei attivista del movimento. Una volta arrivati in spiaggia i ragazzi sono stati incoraggiati a consumare un rapporto con l’oceano e in seguito a sposarsi. Stando a quanto riporta il quotidiano locale “the Corsair”, la pratica è avvenuta attraverso anelli di plastica che i giovani hanno dovuto “scambiarsi” con l’oceano in segno del loro amore, pronunciando la formula: “Con questo anello ti sposo e conferisco al mare i tesori della mia mente, cuore e mani”. L’attrice porno a mo’ di sacerdote ha poi sugellato l’unione con questa formula: “Ti pronuncio come un’unica cosa con il mare”. IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -