73enne uccisa a Perugia, fermata un’albanese

 

anziano_cadavereUna 73enne svizzera di origine ebraica, che da tempo abitava a Perugia, è stata trovata morta nel suo appartamento, in pieno centro storico.

E’ in stato di fermo per omicidio la 53enne albanese, che stamattina era stata portata in questura a Perugia, dopo il ritrovamento del cadavere. Secondo quanto emerso non sarebbe stata la sua badante, ma un’amica della figlia della vittima, che ogni tanto le teneva compagnia. La donna, assistita dall’avvocato Saschia Soli, è rimasta in silenzio dinanzi al sostituto procuratore titolare delle indagini, Giuseppe Petrazzini.

Di tanto in tanto la donna faceva compagnia all’anziana vittima e i vicini hanno raccontato che tra le due non vi sarebbero mai stati litigi. Non è ancora chiaro cosa sia esattamente successo stamani nell’abitazione: davanti agli inquirenti, infatti, la persona fermata si è avvalsa della facoltà di non rispondere. A dettare la svolta nelle indagini sarebbero state le ferite riscontrate sul corpo della vittima, in particolare sul tronco, considerate non compatibili con una caduta accidentale dalle scale. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -