Migranti, Governo Merkel: approvata legge per l’integrazione

 

La Merkel crede di poter integrare i “migranti” per legge. Ne vedremo delle belle.

Una “pietra miliare” per la Germania. Così la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha definito la prima legge per l’integrazione mai varata dallo Stato Federale. La riforma è stata approvata definitivamente dal governo dopo alcune modifiche rispetto al testo discusso ad aprile. L’esecutivo si è riunito in via straordinaria nella residenza di Meseberg, nelle campagne a Nord di Berlino.

“Questa legge è una tappa fondamentale per lo Stato federale. Una legge basata sui principi dell’esigenza e dell’incoraggiamento: incoraggiare da un lato, esigere dall’altro” ha detto Merkel in conferenza stampa.

Il cuore della legge riguarda l’apprendimento del tedesco e la conoscenza della cultura del Paese d’accoglienza. Lo scopo: favorire l’inserimento nella società e nel mondo del lavoro dei migranti.

Alcuni passaggi criticati della legge: l’obbligo per i rifugiati di una residenza stabilita dalle autorità in base alle necessità di distribuzione sul territorio dei 16 Laender; la riduzione delle prestazioni sociali qualora il migrante rifiuti le offerte d’integrazione.

La Germania ha accolto nel 2015 circa 1 milione e 100.000 migranti e rifugiati. La norma messa a punto dal governo dovrà ora essere approvata dal Bundestag e dal Bundesrat. EURONEWS



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -