Rissa tra sedicenti profughi pakistani, 7 denunce

 

rissa-roncola

PIACENZA, 24 MAG – Una banale divergenza ha scatenato una rissa che ha portato a sette denunce e tre feriti. E’ accaduto in una frazione del Comune di Vernasca (Piacenza) all’interno di un agriturismo che da qualche tempo ospita 25 richiedenti asilo pachistani.

Cinque di loro, durante una lezione di italiano, hanno aggredito con calci e pugni, un compagno 24enne per futili motivi legati a vecchie ruggini. In pochissimi secondi la situazione è degenerata: in sua difesa è intervenuto un connazionale e per tutta risposta gli aggressori si sono armati con cocci di vetro, una roncola e un forcone. Ne è scaturita una violenta colluttazione.

Alla fine i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola, chiamati dai gestori, hanno disarmato tutti e sette i pachistani che sono stati denunciati per rissa aggravata e porto di oggetti atti all’offesa. Tre sono stati portati in pronto soccorso per essere medicati: ne avranno per qualche giorno. Le armi sono state sequestrate, mentre la struttura ha riportato alcuni danni. ansa

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -