Carcere Ivrea, detenuto tenta di strangolare un agente

 

TORINO, 24 MAG – Un colombiano di 24 anni detenuto nel carcere di Ivrea (Torino) per tentato omicidio e altri reati ha aggredito, ieri mattina, un agente di polizia penitenziaria cercando di strangolarlo nel corso di una perquisizione. Il poliziotto è stato trasportato in ospedale.

Nello stesso penitenziario, ieri sera, un detenuto italiano di 37 anni ha dato fuoco a un materasso e ha costretto la polizia penitenziaria a evacuare il settore isolamento. Le notizie sono state diffuse dall’Osapp, sindacato autonomo di polizia penitenziaria. “Si tratta – dichiara il segretario generale, Leo Beneduci – degli ennesimi episodi occorsi nelle carceri italiane a dimostrazione del fatto che è sempre e solo la Polizia Penitenziaria a pagare, anche a prezzo della propria incolumità personale, le conseguenze dei disservizi e della disorganizzazione che connotano l’organizzazione degli istituti di pena italiani”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -