Bernardini: peccato che Pannella ed Emma non si siano riconciliati

 

bonino-pannella In tanti sono andati a trovare Marco Pannella negli ultimi giorni nella sua casa in via della Panetteria. Non è venuta Emma Bonino. “Non è mai andata a trovarlo, negli ultimi tre mesi. Ma non si sentivano da molto. Nemmeno una telefonata. Ogni tanto glielo chiedevo: ‘Emma ha telefonato?’. Lui scuoteva la testa. Un giorno gli ho chiesto: ‘Ma tu vuoi bene a Emma?’. Lui ha risposto: ‘Certo, che domanda stupida’”. Eppure non si sono riconciliati. “No. È un peccato, soprattutto per lei: penso che ci starà molto male, proverà rimorso”.

Così Rita Bernarnidini in un’intervista al Corriere della sera racconta lo storico leader Radicale.Perché hanno rotto? “In una delle riunioni, le disse: ‘Non hai visione politica’. Emma se la prese. Ma quante volte ci disse di peggio?’ Pannella litigava spesso. “Con tutti. Era il suo modo di dialogare. La prima volta che andai in tv, venne da me e mi insultò. Ci rimasi malissimo. Feci un buon intervento. Al ritorno mi disse: ‘Lo vedi che ho fatto bene a insultarti?’”.

Sulle divisioni tra i Radicali eredi di Pannella Bernardini ammette che con Cappato e Magi sono lontanissimi: “È vero, siamo divisi. Loro pensano sia necessario candidarsi per fare politica, noi no. Vedremo. Il partito radicale, per statuto, non si presenta. Se volessero candidarsi con la lista Pannella, sarebbe un problema. Ci ragioniamo, non è un no a prescindere. Ma abbiamo obiettivi diversi”. (askanews)

——————————–

Bonino – “Pannella è stato irriso e deriso quando non vilipeso e penso che alcuni omaggi postumi puzzino di ipocrisia lontano un miglio”. Lo ha detto Emma Bonino, prendendo la parola sul palco di piazza Navona, dove è in corso il funerale laico di Marco Pannella. “Benvenuti se vi siete ricreduti – ha aggiunto – ma il modo per onorarlo è prestare maggiore attenzione alle battaglie che aveva e che abbiamo in corso. Quella per i carcerati, sul diritto a morire in modo dignitoso, sul come vivere insieme”.

La Bonino è stata accolta sul palco da un lungo applauso e molti tra i presenti hanno scandito il nome: “Emma, Emma”.Ricordando la figura dello storico leader radicale, Bonino ha sottolineato “la complessità di Marco e la complessità delle sue mille battaglie. In questi giorni spesso anche la stampa si ferma ad aborto e divorzio, ma Marco era molto di più….

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -