Cremlino alla Mogherini: “Con le sanzioni ci stiamo perdendo tutti”

 

“A causa delle sanzioni, tutti ci stiamo perdendo”. Così il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in merito alle misure e contromisure economiche adottate dall’Ovest e dalla Russia a causa della crisi ucraina. “La parte russa non discute la questione delle sanzioni. Questo non è un argomento all’ordine del giorno” ha poi detto Peskov, rispondendo a una richiesta di commentare la dichiarazione del commissario europeo per gli Affari esteri Federica Mogherini sulla possibilità di estendere le sanzioni dell’Occidente contro la Russia in connessione con il fallimento degli accordi di Minsk.

Nei giorni scorsi l’assistente del Segretario di Stato Usa per gli affari europei ed euroasiatici Victoria Nuland ha avuto un incontro a Mosca con l’aiutante presidenziale russo Vladislav Surkov. Nuland ha discusso con Surkov di soluzione del conflitto in Ucraina. Dai colloqui per ora non è emerso nulla di significativo.

“La Russia non è mai stata l’iniziatore della marginalizzazione delle relazioni con i vari Paesi” ha detto Peskov . “Siamo sempre dispiaciuti quando osserviamo restrizioni volontarie che i Paesi impongono nei confronti di se stessi, in relazione ai rapporti con la Russia”, ha aggiunto. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -