Ovuli rubati, Antinori: “quell’infermiera è dell’Isis”

 

antinoriMILANO, 17 MAG – “Era una dell’Isis. Lei l’ha buttata su quella cosa (la rapina di ovociti, ndR) perché l’ho scoperta“. Lo ha affermato il ginecologo Severino Antinori, intervistato  al telefono dal TgR della Lombardia. Il medico, in merito ai segni di violenza che la dipendente riportava, ha detto che se li sarebbe procurati da sola facendosi male “davanti a testimoni”.

Il gip di Milano, Giulio Fanales, nel ricostruire i fatti, ha spiegato che la vittima è una “spagnola di origine maghrebine residente in provincia di Malaga, diplomata come infermiera, all’epoca dei fatti disoccupata, dotata di un’assai limitata conoscenza della lingua italiana”.

Antinori, dopo essere stato denunciato dalla sua infermiera, si trova ora agli arresti domiciliari nella sua abitazione a Roma, e potrebbe sostenere l’interrogatorio di garanzia venerdì. Già ieri il medico aveva parlato di ‘complotto del mondo arabo’. (ANSA)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -