Mattarella: “Basta omofobia, contrastare l’intolleranza”

 

Mattarella: “Basta intolleranza e discriminazioni” – “La Giornata mondiale contro l’omofobia e la transfobia offre l’occasione di riflettere sulla centralita’ della dignita’ umana e sul diritto di ogni persona di percorrere la vita senza subire discriminazioni”. E’ la premessa da cui parte il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “La piena realizzazione di questa liberta’, che deve appartenere a tutti, indipendentemente dall’orientamento sessuale delle persone, – sottolinea il Capo dello Stato – e’ essenziale per la costruzione di un ordinamento che garantisca il pieno rispetto dei diritti fondamentali e costituisca un pilastro della convivenza civile, in applicazione del principio di uguaglianza sancito dall’art. 3 della Costituzione. Sulla capacita’ di respingere ogni forma di intolleranza si misura la maturita’ della nostra societa’. L’intolleranza affonda infatti le sue radici nel pregiudizio e deve essere contrastata attraverso l’informazione, la conoscenza, il dialogo, il rispetto”.

Per Mattarella “La non accettazione delle diversita’ genera violenza e per questo va contrastata con determinazione. E’ inaccettabile che l’orientamento sessuale delle persone costituisca il pretesto per offese e aggressioni. Cosi’ come e’ inaccettabile che cio’ determini discriminazioni sul lavoro e nelle attivita’ economiche e sociali. Dietro queste forme di degenerazione del vivere civile vi e’ il rifiuto di conoscere e accettare le peculiarita’ di ciascuno.

“La Costituzione richiede, all’articolo 2, di garantire il pieno rispetto dei diritti fondamentali di ognuno, non solo come singolo ma anche nelle formazioni sociali in cui si realizza la sua personalita’. E la Corte costituzionale ci ha ricordato che la realizzazione di questi diritti, non puo’ essere condizionata dall’orientamento sessuale, perche’ tra i compiti della Repubblica vi e’ quello di garantire il libero sviluppo della persona nella vita di relazione”, conclude Mattarella. (AGI)

Sarà credibile quando si scaglierà con lo stesso ardore in difesa dei 7 milioni di poveri italiani.
Fino ad allora, resta semplicemente un lettore di discorsi
IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -